APERTURA DELLA SESSIONE PARLAMENTARE IN SVEZIA/LA ROMANIA SI PREPARA AL MATRIMONIO DELL’ANNO

I REGGIMENTO “VENETO REAL”
28 Settembre 2018
Chiesa S.Agostino Pantheon degli Estensi ….viene riaperta al culto
29 Settembre 2018

APERTURA DELLA SESSIONE PARLAMENTARE IN SVEZIA/LA ROMANIA SI PREPARA AL MATRIMONIO DELL’ANNO

DI ANDREA CARNINO

Martedì 25 settembre 2018 il Re di Svezia ha aperto ufficialmente la nuova sessione dei lavori del Parlamento.

Dopo aver presenziato alla Santa Messa nella Chiesa di Riddarholmen, accompagnato dalla moglie Silvia e dai figli: la Principessa Ereditaria Vittoria e il Principe Carlo Filippo con i rispettivi consorti, il Sovrano è stato ricevuto dal Presidente dell’Istituzione Andreas Norlén e successivamente ha pronunciato il Suo discorso.

Il giorno successivo, all’Opera di Monte Carlo, le Loro Altezze Serenissime Alberto II e la moglie Charlene hanno presenziato alla seconda edizione del “Galà degli Oceani”, manifestazione che si pone come obiettivo quello di raccogliere fondi per la salvaguardia degli ambienti marini.

Erano presenti Andrea e Pierre Casiraghi con le rispettive consorti.

Intanto in Romania sale la “febbre da matrimonio Reale”, infatti, domenica 30 settembre, nella città di Sinaia, 87 anni dopo le nozze della Principessa Ileana, figlia di Re Ferdinando I, con Antonio d’Asburgo – Toscana, si sposerà Nicola, figlio della Principessa Elena e nipote del defunto Re Michele I. Questo ragazzo, fino all’agosto 2015 portava il titolo di Principe, partecipava agli eventi ufficiali e rappresentava il futuro della Monarchia Rumena, poi, con un atto tutt’ora immotivato, il Sovrano lo ha escluso dalla successione, molto probabilmente per una presunta figlia nata dalla relazione con una ragazza incontrata durante una corsa ciclistica di beneficenza. Dal 2015 ad oggi tante cose sono cambiate: il Re è morto lo scorso dicembre e gli è succeduta la figlia Margherita, zia di Nicola, il quale è tornato a vivere il Romania e gode sempre di più dell’affetto della popolazione. Il ragazzo, pur non essendo più in linea di successione, rappresenta l’unica possibilità di continuità di questa Dinastia, considerato il fatto che le Sue possibili concorrenti sono due: la sorella minore e la cugina, le quali non sono assidue frequentatrici del Paese e sono tenute ben lontane dalle cerimonie ufficiali.

Nicola impalmerà una Sua compatriota: Alina Maria Binder. Dopo la cerimonia religiosa si terrà un ricevimento, purtroppo non nello splendido Castello di Peles, di proprietà della zia ma al casinò, edificio ugualmente splendido, dal cui balcone la coppia si affaccerà per salutare la popolazione. La mamma del giovane non sarà presente alla cerimonia, così come la zia Margherita, che proprio in quei giorni sarà in visita ufficiale in Alsazia.

Nicola e Alina hanno già ricevuto un primo regalo, del tutto inaspettato: il Principe Paolo Lambrino, esponente di un altro ramo della Casa Reale e discendente diretto di Re Carlo II, padre di Re Michele, ha inviato alla coppia una bottiglia di vino da collezione di origine tedesca reputato per il suo sapore unico.

APERTURA DELLA SESSIONE PARLAMENTARE IN SVEZIA


SERATA DEGLI OCEANI A MONACO

Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo

NICOLA E ALINA DI ROMANIA: IL PROSSIMO MATRIMONIO REALE

Nicola con il nonno Re Michele I

Nel 2014 Nicola posa con la zia Margherita, allora Principessa Ereditaria e lo zio Radu al Castello di Peles

Con la moglie Alina

I Principi Paolo e Lia di Romania,  cugini di Nicola e tra i primi ad avergli fatto un regalo per le nozze

 

Copyright photos: sito della Casa Reale Svedese; Blog Reale; pagina Facebook “Palais Princier”; pagina Facebook di Alina di Romania; http://www.b365.ro/printul-nicolae-nu-mai-este-principe-al-romaniei_234803.html;

https://www.libertatea.ro/ultima-ora/mesajul-printului-paul-pentru-nunta-fostului-principe-nicolae-cu-alina-maria-binder-2408111

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *