E’ morto Re Rama IX di Thailandia. Il sovrano ha dedicato la vita al suo popolo. Lunga vita a Re Rama X!

I reali di Norvegia ricevono il presidente di Singapore
12 Ottobre 2016
I 600 anni del Ducato di Savoia
14 Ottobre 2016

DI ANDREA CARNINO

Oggi, giovedì 13 ottobre  2016, si è spento all’età di 88 anni Re Rama IX di Thailandia. Salito al Trono il 9 giugno 1946 in seguito alla morte del fratello, il Sovrano, per la durata del Suo regno, si è virtualmente classificato diciassettesimo nella classifica dei Monarchi che hanno regnato di più nella storia.

Rama, il cui nome originario era Bhumibol Adulyadej, nacque il 5 dicembre 1927 al Mount Auburn Hospital di Cambridge, in Massachusetts.

Suo padre, il Principe Mahidol Adulyadej, era il 69º figlio di Re Rama V mentre Sua madre era un’infermiera thailandese che, grazie ad una borsa di studio concessa dalla Famiglia Reale, andò a studiare negli USA, dove si innamorò di Mahidol, che praticava la professione di medico.

Nel 1929 il padre morì e tre anni dopo ebbe luogo la cosiddetta Rivoluzione Siamese del 1932, un Colpo di Stato con cui una fazione dell’esercito privò dei Suoi poteri Re Rama VIII  ed in seguito lo costrinse all’esilio insieme a diversi membri della famiglia reale, tra i quali il giovane Bhumibol. Il 2 marzo 1934, Re Rama VII abdicò e non avendo né figli né fratelli maschi, gli succedette il fratello maggiore di Bhumibol, Ananda Mahidol , dell’età di 9 anni. La Famiglia Reale continuò  comunque a vivere in esilio in Svizzera.

Nel 1938 il giovane  tornò in Thailandia, che allora si chiamava Siam ma, a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, fece nuovamente ritorno in Svizzera per completare gli studi e rimanere al sicuro fino alla fine del conflitto.

Nel dicembre 1945, a guerra terminata,  la Famiglia Reale tornò in Siam e Ananda Mahidol fu accolto dall’affetto dei connazionali, felici di riavere il Sovrano in patria; il 9 giugno 1946, il Re fu trovato morto nella Sua camera da letto all’interno del Grande Palazzo Reale. Le circostanze che portarono all’omicidio sono tuttora avvolte dal mistero. Bhumibol, allora diciottenne, divenne Re del Siam con il nome di Rama IX.  Tornato nella Confederazione Elvetica per terminare gli studi, il giovane Sovrano amava recarsi a Parigi, dove conobbe la principessa Sirikit, figlia dell’Ambasciatore Thailandese e bisnipote di Rama V.

La ragazza, di cinque anni più giovane di lui, gli stette particolarmente vicina quando fu vittima di un grave incidente stradale che gli costò la perdita della vista dall’occhio destro.

La coppia si sposò  il 28 aprile 1950 a Bangkok, poco prima dell’incoronazione ufficiale di Rama, che ebbe luogo il 5 maggio dello stesso anno.

Dalla Loro unione sono nati quattro figli tra i quali il Principe Ereditario Maha Vajiralongkorn, nato il 28 luglio 1952.

Intervenuto più volte in maniera decisiva nella politica thailandese, Rama, che nel corso del Suo Regno ha visto  susseguirsi 15 colpi di stato, 16 costituzioni e 27 cambi di primi ministri, è  riuscito a fare della Thailandia un’isola felice nel cuore del Sud-Est Asiatico, l’opposto del Vietnam, insanguinato da tante guerre (prima con i Francesi e poi con gli Americani), della Cambogia devastata dai genocidi khmer, della Birmania stretta nella morsa di un regime militare durissimo e del vicino e poverissimo Laos.

Gli viene riconosciuta una gestione del potere discreta ed impostata sulla stabilità, grazie alla quale ha saputo attirare nel Paese capitali ed investimenti da tutta l’Asia. È riuscito a fare dell’antico Siam, il primo produttore mondiale di riso e gamberetti, a trasformarlo negli anni Ottanta nella tigre del Sud-Est Asiatico, a condurlo sulla strada della modernizzazione e  da decenni, a collocarlo quale meta al top negli itinerari del turismo internazionale.

Durante il suo regno Rama IX, spesso accompagnato dalla consorte la regina Sikirit, ha visitato gran parte del Paese, per ascoltare le lamentele di funzionari, agricoltori, operai e pescatori. Nel 1969 ha creato la Royal Project Foundation per aiutare i contadini bisognosi: lo sforzo più nobile della fondazione è stato lo sradicamento delle coltivazioni di oppio fra le tribù di montagna del nord.

I Suoi viaggi hanno dato vita a centinaia di lavori pubblici come la costruzione di strade, la bonifica di zone paludose e la creazione di centrali elettriche ed infrastrutture per migliorare la qualità della vita di un popolo che, in molte regioni e soprattutto al nord, affonda ancora le radici nell’indigenza.

Adorato come un semidio, le Sue immagini sono esposte dovunque: negli uffici pubblici, nei templi, nelle strade, nei negozi ed anche nelle abitazioni.

Gli succede il figlio Maha Vajiralongkorn che regnerà con il nome di Rama X. L’undicenne Principe Dipangkorn Rasmijoti, figlio di quest’ultimo, è il nuovo Principe Ereditario.

Come annunciato dal Primo Ministro, la Thailandia osserverà un anno di lutto nazionale.

 

download-1 download-2 download-3 download-4 download-5 download-6 download-7 download-8

Queen Elizabeth and the Duke of Edinburgh, Sate Visit to Thailand. Queen Elizabeth, and The Duke of Edinburgh attend a State Banquet  hosted by King Bhumibol, and Queen Sirikit of Thailand,at The Grand Palace in Bangkok. Pool Picture: supplied by UK Press Ltd

Queen Elizabeth and the Duke of Edinburgh, Sate Visit to Thailand.
Queen Elizabeth, and The Duke of Edinburgh attend a State Banquet hosted by King Bhumibol, and Queen Sirikit of Thailand,at The Grand Palace in Bangkok.
Pool Picture: supplied by UK Press Ltd

download-10 download-11

FILE - In this Dec. 5, 2012, file photo, Thailand's King Bhumibol Adulyadej, center, is surrounded by his family members, from left, Princess Somsavali, his daughter Princess Ubolratana, his daughter Princess Chulabhorn, Princess Siribhachudabhorn, Royal Consort Princess Srirasm, his grandson Prince Dipangkorn Rasmijoti, his son Crown Prince Vajiralongkorn and his daughter Princess Sirindhorn after addressing the crowd from a balcony of the Ananta Samakhom Throne Hall on his 85th birthday in Bangkok, Thailand. King Bhumibol Adulyadej, the world's longest-reigning monarch, on Thursday June 9, 2016, marks his 70th year on the throne. (AP Photo/Wason Wanichakorn, File)

FILE – In this Dec. 5, 2012, file photo, Thailand’s King Bhumibol Adulyadej, center, is surrounded by his family members, from left, Princess Somsavali, his daughter Princess Ubolratana, his daughter Princess Chulabhorn, Princess Siribhachudabhorn, Royal Consort Princess Srirasm, his grandson Prince Dipangkorn Rasmijoti, his son Crown Prince Vajiralongkorn and his daughter Princess Sirindhorn after addressing the crowd from a balcony of the Ananta Samakhom Throne Hall on his 85th birthday in Bangkok, Thailand. King Bhumibol Adulyadej, the world’s longest-reigning monarch, on Thursday June 9, 2016, marks his 70th year on the throne. (AP Photo/Wason Wanichakorn, File)

download-13 download-14 download-15 download-16 download-17 download-18 download-19 download

Copyright photos: repubblica.it; Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *