La Regina Elisabetta dona a favore dei terremotati

Clamoroso: al meeting di Rimini un sacerdote iracheno è stato contestato perché ha raccontato la sua esperienza mostrando la verità sull’Islam
26 Agosto 2016
Centenario della Grande Guerra – 28 agosto 2016. Guerra alla Germania. Perché?
28 Agosto 2016

C’è anche la Regina Elisabetta II fra i tantissimi che in tutto il mondo si mettono in fila per contribuire ai soccorsi e alla ricostruzione dopo il devastante terremoto che mercoledì notte ha colpito l’Italia centrale fra i Comuni di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.

Sua Maestà Britannica, riferisce la BBC riportando una notizia fatta trapelare da Buckingham Palace, ha deciso di fare una donazione personale – attingendo, dunque, alle proprie sostanze private e non alle disponibilità della Corona – alla Croce Rossa Italiana. Un gesto generoso, di cui non si conosce ancora la misura esatta, secondo una tradizione di discrezione tipicamente britannica.

Nel sisma hanno perso la vita almeno tre cittadini del Regno Unito: il quattordicenne londinese Marcos Burnett, che si trovava ad Amatrice in vacanza con i genitori e la sorella, e una coppia di cinquantenni di Stockwell, Will e Maria Henniker-Gotley. Marito e moglie si trovavano in un’abitazione di loro proprietà ad Amatrice.

I messaggi di condoglianze arrivati da Londra al popolo e allo Stato italiano sono stati numerosissimi e commossi: Sua Maestà la Regina aveva immediatamente scritto al Presidente della Repubblica Mattarella assicurando “pensieri e preghiere” per le vittime e i familiari, mentre il ministro degli Esteri Boris Johnson ha offerto “ogni tipo di aiuto possibile” al suo omologo italiano Paolo Gentilonil.

 

Articolo scritto da Ivan Francese e pubblicato sul sito “il Giornale.it”

logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *