L’ARCIDUCA PAOLO GIORGIO D’ASBURGO A BRESSANONE
8 aprile 2018
LA PASQUA ORTODOSSA PER LE CASE REALI DELL’EST EUROPA
10 aprile 2018

LA VISITA DEL DUCA DI CALABRIA NEL LAZIO

DI ANDREA CARNINO

Il Principe Pietro di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Calabria e Capo del Ramo Spagnolo della Casa Reale, questo fine settimana si è recato in visita nella nostra Italia.

La prima tappa di questo viaggio è stata la capitale Roma, dove, in occasione dell’investitura della mamma, la Principessa Anna di Francia con la Gran Croce dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, è stato ha ricevuto dal Cardinale Edwin Frederick O’Brien, Gran Maestro dell’Ordine. La cerimonia si è svolta nella Sala del Trono di Palazzo della Rovere, sede del Gran Magistero dell’Ordine; era presente anche il Principe Giacomo, figlio del Duca di Calabria e titolato dal padre Duca di Noto.

La visita Reale è proseguita domenica 8 aprile a Orte, dove Pietro ed il figlio Giacomo sono stati ricevuti dal Sindaco e poi a Viterbo; qui i Principi hanno partecipato, nella Chiesa della Trinità, ad una Messa dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e sono stati accolti dai Cavalieri e dalle autorità religiose, civili e militari, tra le quali il Sindaco, il Capitano dei carabinieri e il Colonnello dell’aeronautica.

Dopo la funzione religiosa, Pietro e Giacomo, accompagnati dalla Principessa Benigna di Reuss e della Contessa Fadrique Donà delle Rose, hanno raggiunto Caprarola, dove hanno visitato Palazzo Farnese, appartenuto fino alla metà del secolo scorso alla Casa Reale delle Due Sicilie e la chiesa di Santa Teresa. Il Sindaco della città ha conferito al Duca di Calabria la cittadinanza onoraria, in riconoscimento dei vincoli storici tra la cittadina e la Dinastia dei Borbone delle Due Sicilie. Il Principe Pietro ha decorato il gonfalone del comune con la medaglia di benemerenza d’oro dell’Ordine Costantiniano.

 

 

 

 

 

 

Copyright photo: http://www.tusciaweb.eu/2018/04/il-principe-pedro-di-borbone-nella-tuscia/

 

2 Comments

  1. Spinelli Giuseppe ha detto:

    Chiedo se è possibile avere gli indirizzi di Don Carlo di Borbone delle Due Sicilie e di Don Pietro di Borbone delle Due Sicilie. Vorrei inviare loro un libro di riflessioni predisposto a cura del CSEAAM e Dell’Agriturismo Maria Sofia di Borbone. Finalità è predisporre un “caminu ‘i San Fantinu” che da Capua porti a Catona un tempo porto di imbarco per la Terra Santa. Con Cordialità Giuseppe Spinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *