L’ARCIDUCHESSA GABRIELLA D’ASBURGO A TRIESTE

DI ANDREA CARNINO

Nel fine settimana del 16 e 17 marzo 2019 la città di Trieste ha celebrato i 300 anni dalla fondazione del suo  Porto Franco, creato il 18 marzo 1719 per opera di Carlo VI d’Asburgo, Imperatore del Sacro Romano Impero, Re di Napoli, di Sicilia, di Sardegna, d’Ungheria e Boemia, Duca di Milano, Parma e Piacenza, Re di Spagna, Conte di Barcellona e Duca di Teschen.

Il fulcro dei festeggiamenti è stata la visita in città di Sua Altezza Imperiale e Reale l’Arciduchessa Gabriella, sorella di Carlo II d’Asburgo e generosa madrina della Biennale Donna 2019.

Alle ore 16,15 il Gruppo Bandistico Folkloristico Refolo ha tenuto un concerto in Piazza Vecchia, seguito dal discorso dell’Arciduchessa e da una breve relazione storico-rievocativa sulla valenza della proclamazione del Porto Franco.

Successivamente, nella Chiesa Cattolica Parrocchiale Beata Vergine del Rosario, la Chiesa degli Asburgo, è stata celebrata la Santa Messa nel rito antico, seguita dal Te Deum e dall’Inno Imperiale.

Ai partecipanti è stata distribuita una cartolina commemorativa in edizione limitata.

Nonostante sia stata annessa all’Italia, Trieste mantiene tutt’oggi un forte legame con la Famiglia Imperiale Austriaca, che si è sempre prodigata molto per la città.

 

Fonte foto: pagina Facebook “St. Georges Orden”

https://www.facebook.com/georgsorden/

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Chi Siamo

Costituito a Roma il 30 maggio 2005 per volontà di un una compagnia di persone dall’ alto profilo morale ed intellettuale, “Rinnovamento nella Tradizione – Croce Reale” è un movimento culturale identitario, di cultura, valori, tradizioni e monarchia.

Torna su