LE COMMEMORAZIONI PER I 100 ANNI DALLA BARBARA UCCISIONE DEI ROMANOV

DI ANDREA CARNINO

Nella notte tra il 16 e il 17 luglio 1918 la Famiglia Imperiale Russa venne barbaramente uccisa dai comunisti a Ekaterinburg; i dettagli dell’evento sono agghiaccianti tanto i loro esecutori sono stati barbari. Cento anni dopo, in questi luoghi, sono previste grandi cerimonie in memora di questa famiglia, canonizzata nel 2000 dalla Chiesa Ortodossa e riabilitata dalla Corte Suprema Russa il primo ottobre 2008.

A Ekaterinburg, alle ore 23,30 del 16 luglio 2018, esattamente un secolo dopo che lo Zar insieme alla moglie e ai figli è stato svegliato per essere condotto nella cantina luogo dell’esecuzione, sarà celebrata una Messa alla quale prenderanno parte Sua Altezza Imperiale la Granduchessa Marija Vladimirovna Romanova, Capo della Casa Imperiale, il Presidente Russo Vladimir Putin, il Patriarca di Mosca e di Tutte le Russie, molti Principi della Dinastia Romanov e diversi membri delle Case Reali e Principesche Europee imparentate con questa illustrissima Famiglia.

Seguirà un pellegrinaggio di 15 km fino al Monastero di Ganina Jama, che sorge sul luogo di prima sepoltura delle salme; qui, alle 3 del mattino, sarà celebrata una Messa in memoria dello Zar, della moglie e dei figli.

Alle cerimonie è prevista la partecipazione di almeno centomila persone, con buona pace dei comunisti che lo scorso ottobre hanno celebrato i 100 anni dalla rivoluzione.

Ricordiamo che lo scorso ottobre, esattamente un secolo dopo la presa del Palazzo d’Inverno, la Granduchessa Maria era sull’Incrociatore Aurora, che sparò il colpo che diede il segnale per l’assalto all’edificio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte foto: Wikipedia

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Chi Siamo

Costituito a Roma il 30 maggio 2005 per volontà di un una compagnia di persone dall’ alto profilo morale ed intellettuale, “Rinnovamento nella Tradizione – Croce Reale” è un movimento culturale identitario, di cultura, valori, tradizioni e monarchia.

Torna su