Comunicato del 8 gennaio 2018
8 gennaio 2018
MARIA CHIARA DI BORBONE DELLE DUE SICILIE: PRINCIPESSA DI SOLIDARIETA’
11 gennaio 2018

SPAGNA, FRANCIA E SERBIA: LE RECENTI NOTIZIE REALI

DI ANDREA CARNINO

Sabato 6 gennaio 2018 la Famiglia Reale Spagnola, al Palazzo Reale di Madrid, ha celebrato la  Pasqua Militar, cerimonia che commemora la riconquista di Minorca avvenuta il 6 gennaio 1782 e che rappresenta l’inizio dell’Anno Militare nel Regno.

A causa delle condizioni meteorologiche avverse, la parata all’esterno è stata annullata e le cerimonie si sono tenute all’interno del Palazzo Reale.

Il fulcro della giornata è stato quando il Sovrano, nella Sala del Trono, alla presenza del Primo Ministro, dai Ministri della Difesa e dell’Interno, del Capo di Stato Maggiore della Difesa e delle Alte Autorità Militari del Paese, ha decorato i membri dell’Esercito.

La Famiglia del Re era rappresentata dalla Regina Letizia e straordinariamente da Re Juan Carlos, che il giorno precedente ha festeggiato 80 anni con la Regina Sofia, che compirà 80 anni il prossimo 2 novembre.

Secondo un recente sondaggio, il 76% degli spagnoli apprezza l’operato di Felipe VI.

Lo stesso giorno, nel Mausoleo della Famiglia Reale Francese a Dreux, cittadina poco distante da Parigi, si sono tenute le esequie del Principe Francesco, Conte di Clermont  e primogenito di S.A.R. Enrico VII, ma non erede al Trono a causa del Suo handicap, deceduto nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre 2017.

Dopo la cerimonia nella splendida cappella, impreziosita dalle vetrate provenienti dalla Manifattura di Sèvres, il feretro di Francesco è stato portato nella Cripta Reale dove riposerà accanto al nonno Enrico VI.

La Famiglia Reale Francese è stata rappresentata da S.A.R. Enrico VI con la  seconda moglie Michela, dalla prima moglie, la Principessa Maria Teresa del Wurttemberg e dai figli: Maria, Giovanni (l’attuale Principe Ereditario), Edoardo e Bianca, anch’essa colpita da toxoplasmosi.

Erano presenti anche alcuni fratelli del Pretendente al Trono di Francia, in particolare: il Principe Giacomo, la Principessa Chantal ed il Principe Michele.

Tra i Reali esteri, hanno partecipato alla funzione: la Principessa Maria Pia di Savoia, il Principe Ebernando del Wurttemberg, la Principessa Isabella del Liechtenstein, l’Arciduca Michele d’Asburgo, il Conte e la Contessa d’Haussonville, il Principe Giacomo di Borbone delle Due Siclie, il Conte e la Contessa di Rohan-Chabot e il Conte e la Contessa di Borbone-Busset.

Il 6 gennaio, al Palazzo Reale di Belgrado, i Reali di Serbia hanno celebrato la vigilia del Natale Ortodosso. Come da tradizione, S.A.R. Alessandro II ha bruciato un ramo di albero raccolto in giornata nei giardini Reali.

Il giorno successivo, dopo aver assistito insieme al marito alla Messa presieduta dal Patriarca della Serbia, al Tempio di San Sava di Belgrado, la più grande chiesa ortodossa del Mondo, Caterina di Serbia  ha portato doni ai bimbi ricoverati negli ospedali infantili della capitale e insieme all’Ambasciatore del Canada, ha servito il  pranzo a 50 bambini ospiti di un centro.

(PER INGRANDIRE LE FOTO BASTA CLICCARCI SOPRA)
CERIMONIA AL PALAZZO REALE DI MADRID

 

 

 

 

 

 

Re Juan Carlos e Re Felipe di Spagna


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL FUNERALE DI FRANCESCO DI FRANCIA A DREUX

 

 

 

 

 

 

 

La Cappella Reale di Dreux


 

 

 

 

Il Pretendente al Trono Enrico VII con il figlio Giovanni


 

 

 

 

VIGILIA DEL NATALE ORTODOSSO AL PALAZZO REALE DI BELGRADO


 

 

 


 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

NATALE ORTODOSSO PER I REALI DI SERBIA

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Caterina di Serbia negli ospedali infantili di Belgrado


 

 

 

 

 


 

 

 

 

Copyright photos: sito della Casa Reale Spagnola; sito della Casa Reale di Serbia; la Couronne.org www.la-couronne.org/actualite-royale/obseques-prince-francois-de-france-a-chapelle-royale-de-dreux/

Noblesse et Royautes: http://www.noblesseetroyautes.com/emouvantes-obseques-prince-francois-de-france-a-chapelle-royale-de-dreux/

Enciclopedia Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *