Trieste 11 marzo 2019

di FNG

Le “primarie” per la statua dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria hanno consegnato a furor di voti quale opera vincitrice il cosiddetto “Tallero“. È una grande moneta raffigurante l’Imperatrice, nella bozza inserita in equilibrio, in una fessura nel terreno. La votazione, svoltasi nel Museo d’Arte Orientale, ha assistito a un’intensa partecipazione di pubblico. Migliaia di votanti, molti dei quali rimasti in fila un’ora, con a disposizione una rosa di cinque possibili statue, tutte fortemente criticate. Una difficile scelta. Il progetto vincitore è dunque “Il Tallero di Maria Teresa“, elaborato dal team di trentenni Nicola FacchiniEric Gerini ed Elena Pockay. L’idea di una statua dedicata alla sovrana era infatti nata in seguito all’anniversario della nascita del 1717-2017, dove i (tanti) eventi culturali avevano rivelato il grande lascito dell’Imperatrice a Trieste.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Chi Siamo

Costituito a Roma il 30 maggio 2005 per volontà di un una compagnia di persone dall’ alto profilo morale ed intellettuale, “Rinnovamento nella Tradizione – Croce Reale” è un movimento culturale identitario, di cultura, valori, tradizioni e monarchia.

Torna su