SCOPPIA LA LITE NELLA CASA REALE GEORGIANA

DI ANDREA CARNINO

La Principessa Anna Bagration-Gruzinsky di Georgia, insieme al padre, il Pretendente al Trono Nugzar ha iniziato un procedimento presso il Tribunale della capitale Tbilisi per stabilire chi sia il vero Pretendente al Trono del Paese. Il problema è che la controparte di questo procedimento, altro non è che l’ex marito Davide, con il quale ha avuto  un figlio nel 2011, che rappresenta il futuro della Monarchia e la speranza di avere finalmente una Casa Reale unita, cosa che malauguratamente oggi non accade.

Davide e Anna si sono infatti sposati nel 2008 con una cerimonia sontuosa che ha visto la presenza di 3.000 spettatori oltre che di funzionari e diplomatici stranieri ed è stata ampiamente coperta dai media georgiani. Dalla Loro unione è nato il piccolo Giorgi, che è stato battezzato dal Patriarca Elia II, il quale è un fervente sostenitore del ripristino della Corona.

Le cose sembravano andare per il meglio e il ritorno della Monarchia si avvicinava a passi da gigante. Ma nel 2013, dopo vari  intrighi e tradimenti, la coppia divorzia.

Oggi, gli ex sposi si dichiarano entrambi legittimi Pretendenti al Trono, anzi, Anna si considera Principessa Ereditaria in quanto secondo le Sue tesi il Capo della Casa Reale è il padre.

Convinta di questo, a torto o a ragione, afferma che l’ex marito, di nazionalità spagnola, agisce abusivamente da Re titolare e concede titoli senza averne il diritto.

Il Principe Davide ha partecipato nel 2014 all’intronizzazione di Re Felipe VI di Spagna e nel 2016 al matrimonio del Principe Leka II d’Albania.

Il Tribunale per risolvere la questione dovrà molto probabilmente far riesumare i corpi di due Sovrani e risalire un albero genealogico che si estende su un arco di mille anni; la Casa Reale è stata fondata infatti nel 780 e se Nugzar e Anna discendono da Eraclio II di Georgia, un Sovrano che ha regnato sul Regno di Cachezia dal 1744 al 1762 e poi sul Regno di Cartalia-Cachezia dal 1762 al 1798, l’ex marito di Anna è discendente da Vakhtang V di Cartalia, Sovrano dal 1658 al 1675.

Vakhtang V era il trisavolo di Eraclio II: Suo figlio Levan era padre di Vakhtang VI, la cui figlia Tamara era madre di Eraclio II. I due litiganti sono quindi parenti alla lontana.

Il ramo del Principe Nugzar, al contrario di quello dell’ex genero Davide, non è stato esiliato da comunisti e questo isolamento nell’Est Europa della Casa Reale, per il querelante avrebbe facilitato la strada alle false pretese di Davide e del defunto padre Giorgio.

Come finirà tutto questo? Un giudice giustamente ha lasciato intendere che questa causa è insensata in quanto la Georgia ha già un futuro Pretendente: il figlio di Davide e Anna. Ma la Principessa, forse per astio verso l’ex marito, vuole impedirgli di agire da Re titolare.

Le nozze Reali in Georgia nel 2008

 

Davide e Anna di Georgia quando erano ancora sposati

Il Principe Davide di Georgia

La Principessa Anna con il padre Nugzar lo scorso anno a Casale Monferrato in occasione del ballo dei Cento e non più Cento

Il piccolo Giorgi, futuro della Casa Reale

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Chi Siamo

Costituito a Roma il 30 maggio 2005 per volontà di un una compagnia di persone dall’ alto profilo morale ed intellettuale, “Rinnovamento nella Tradizione – Croce Reale” è un movimento culturale identitario, di cultura, valori, tradizioni e monarchia.

Torna su