10 maggio 2016

E’ nato il figlio del Duca di Parma e Piacenza
2 Maggio 2016
L’assolutismo di Hobbes
11 Maggio 2016

DI ANDREA CARNINO

 

Il 10 maggio 2016, in Romania viene celebrata la Festa del Re e quest’anno, in occasione dei 150 anni dalla fondazione della Casa Reale, la giornata per la Principessa Ereditaria e Custode della Corona, Margherita, è stata ricca di eventi.

Le celebrazioni hanno avuto inizio alle 10,30 a Bucarest,  con la tradizionale cerimonia  davanti alla statua di Re Carlo I, fondatore della Dinastia. Qui, dopo un breve concerto dell’Orchestra Militare del Reggimento Michele il Bravo, Margherita di Romania insieme al marito Radu, alle sorelle Elena e Sofia ed all’Arciduchessa Maria Maddalena d’Asburgo-Toscana (cugina di Re Michele in quanto figlia di Sua zia Ileana)  ha deposto una corona di fiori. È seguita una dimostrazione di abilità con le armi, da parte dei soldati del Reggimento.

La Famiglia Reale si è poi diretta al Castello di Peles; qui l’Orchestra del Ministero della Difesa ha tenuto un primo concerto ed alle 13,30, all’arrivo della Principessa Ereditaria, è stato issato, dopo 69 anni di assenza, il Vessillo Reale.

Era presente il personale di Palazzo Elisabetta e dei castelli di Peles e Savarsin.

Alle 15, la Principessa Ereditaria ha premiato i vincitori della quinta edizione della Maratona Reale, corsa che ogni anno ha luogo a Bucarest e che quest’anno si è svolta eccezionalmente qui a Sinaia.

Il vero fulcro dei festeggiamenti è stato però il Garden Party tenutosi nel tardo pomeriggio.

La Principessa Margherita insieme al marito Radu, alle sorelle Maria, Elena, Sofia ed all’Arciduchessa Maria Maddalena d’Asburgo-Toscana ha ricevuto gli ospiti nel Salone Fiorentino del Castello di Peles. Erano presenti esponenti della cultura, della società civile, della scienza, delle Chiese Ortodossa e Cattolica, rappresentanti del Corpo Diplomatico e personalità provenienti da Regno Unito, Spagna, Svizzera, Serbia, Russia, Stati Uniti, Germania e Austria.

Alle 18 la Famiglia Reale si è affacciata dal balcone del castello acclamata da 5 mila persone di tutte le età; l’Orchestra del Ministero della Difesa ha intonato l’Inno Reale e tre aerei acrobatici hanno disegnato nel cielo il Vessillo Nazionale.

E’ seguito il concerto di gala  della Filarmonica Reale.

La giornata si è conclusa con il lancio di 400 colombe bianche dal balcone principale.

L’attuale Primo Ministro Dacian Ciolos ha definito la Famiglia Reale un punto di riferimento per la Romania ed il 61% della popolazione ha fiducia in Lei.

 

A BUCAREST

 

1-1 _DSC7193 _DSC7246 3 _DSC7354 _DSC7485 175-10Mai2016 245-10Mai2016 _DSC7542 _DSC7907 _DSC7561 252-10Mai2016 _DSC7602 336-10Mai2016 _DSC7719 _DSC7791 502-10Mai2016 524-10Mai2016 _DSC7867 _DSC8211 566-10Mai2016 580-10Mai2016 _DSC8282 693-10Mai2016 _DSC8478 842-10Mai2016

 

Copyright photos: Blog del Principe Radu; Agerpres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *