Cerimonie per i 96 anni del Re di Romania
28 Ottobre 2017
LA VISITA DI CARLO E CAMILLA IN ASIA
31 Ottobre 2017

I funerali solenni del Re di Thailandia

DI ANDREA CARNINO

La settimana appena trascorsa passerà alla storia per la Thailandia, infatti, nella capitale Bangkok sono stati celebrati i funerali di Re Rama IX, l’amato Sovrano deceduto lo scorso anno e che ha regnato sul Paese dal 9 giugno 1946 fino alla Sua morte, avvenuta il 13 ottobre 2016.

Giovedì 26 ottobre, il primo giorno delle esequie, 250mila cittadini vestiti di nero si sono riversati nel cuore di Bangkok e il nuovo Sovrano, Rama X, ha presieduto una “cerimonia di merito” nella Sala del trono del Palazzo Reale; è seguita la processione per il trasporto dell’urna contenente i resti del Monarca nel sontuoso crematorio appositamente costruito. Questo edificio, alto 50 metri ed ornato di sculture di creature mitiche e animali come leoni ed elefanti, rappresenta il Monte Meru, considerato dai thailandesi come il centro del mondo.

Il corpo del Re era custodito in un’urna d’oro portata da 60 soldati in uniformi arancioni con i tradizionali cappelli gialli e successivamente è stata trasferita su un carro reale di 13,7 tonnellate, risalente al 1800, trainato da 222 altri soldati. 

E’ stato Rama X a dare il via, con una fiamma simbolica, alla cerimonia di cremazione del padre, iniziata come hanno disposto sacerdoti bramini e astrologi alle 22 esatte, alla presenza delle altre figlie e nipoti, ma non della regina Madre Sirikit, seriamente ammalata. L’importanza del rito consiste nel trasferimento di poteri religiosi e politici al 64enne Maha Vajralongkorn, ancora un’incognita per ogni thai che ha venerato lungo sette decenni il vecchio Bhumibol come figura paterna e divina allo stesso tempo.

Al momento della cremazione, alla vista del fumo considerato l’ultimo resto dell’essenza fisica del Re, ci sono state scene di disperazione.

Il rigoroso cerimoniale ha imposto ai giornalisti accreditati di radersi barba e baffi. 

Il giorno seguente, i resti del Re sono stati trasferiti a Palazzo Reale, dove il Suo successore, ha cosparso le spoglie del padre di acqua sacra durante un’austera funzione trasmessa in diretta televisiva. I resti sono poi stati benedetti dal Patriarca supremo, massima autorità dell’ordine dei monaci buddisti.

I frammenti delle ossa ed i brandelli dell’abito regale rimasti intatti nel crematorio sono stati deposti in sei urne d’oro intarsiate di pietre preziose  che verranno custodite a Palazzo mentre le Sue ceneri sono state riposte nel tempio del Buddha di smeraldo.  

Al potere assoluto dalla fine del ‘700 alla riforma costituzionale del 1932, la Dinastia è rimasta influente sotto Rama IX nonostante gli effetti della globalizzazione evidenti nelle moderne strade della capitale, o nell’impatto della democrazia sui conflitti sociali e sul rapporto tra classi che tre anni fa ha portato di nuovo il Paese sotto un governo militare, con il golpe bianco.

Non considerato ancora come una divinità, per cercare di conquistare il cuore del popolo, il nuovo Re ha fatto stendere sul terreno fradicio lungo i marciapiedi del corteo lunghi teli di plastica, così che la gente potesse stare un po’ più all’asciutto fino a domenica.

Alle cerimonie funebri hanno partecipato le seguenti Teste Coronate: le attuali Regine di Svezia, Belgio e Paesi Bassi, la Regina Sofia di Spagna, i Principi Ereditari di Norvegia , Danimarca e Lussemburgo, il Re e la Regina del Lesotho, il Re e la Regina del Bhutan, il Re e la Regina di Tonga, il Duca di York che rappresentava la mamma Elisabetta II del Regno Unito, il Sultano di Perak che rappresentava il Re di Malesia, il Principe Akishino e la Principessa Kiko del Giappone e la Principessa Margherita del Liechtenstein.

Non era però rappresentata la Casa Reale della confinante Cambogia.

Ma le cerimonie in Thailandia non sono terminate, infatti, ora si attende l’incoronazione del nuovo Monarca.

Il nuovo Re in preghiera davanti alla foto del padre

Il nuovo Re

La Principessa Maha Chakri Sirindhorn figlia del Re defunto e sorella del nuovo Sovrano

La Principessa Sirivannavari Nariratana figlia del nuovo Re

La Principessa Bajrakitiyabha figlia del nuovo Re

Le Teste Coronate presenti

I Principi del Giappone con Andrea di York

La Famiglia Reale della Thailandia

Il Granduca Ereditario di Lussemburgo, i Reali di Perak e Andrea di York

Le Regine di Spagna, Belgio, Paesi Bassi e Svezia

Gli ospiti Reali vengono ricevuti dal Sovrano di Thailandia e dalla Sua famiglia

 

Fonte foto: Blog Reale; PPE AGENCY; Pagina Facebook “Royals Around The World”; Pagina Facebook “The New Royalty World”; Pagina Facebook di Frederic de Natal; sito internet del “Foglio”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *