TERZO D’AQUILEIA HA DATO L’ULTIMO SALUTO ALLA CONTESSA CASSIS FARAONE

NATALE ORTODOSSO DI BENEFICENZA PER I REALI DI SERBIA
7 Gennaio 2019
Lettera della Delegazione “Belgrano” al Presidente del Brasile Bolsonaro
9 Gennaio 2019

TERZO D’AQUILEIA HA DATO L’ULTIMO SALUTO ALLA CONTESSA CASSIS FARAONE

DI ANDREA CARNINO

Martedì 8 gennaio 2019 la città friulana di Terzo di Aquileia ha dato l’ultimo saluto alla Contessa Margherita Cassis Faraone, uccisa all’età di 87 anni lo scorso 14 dicembre insieme al secondo marito il Conte Ulrich von Goess, 92enne, e al figlio di lui Ernest, di 52 anni, a colpi di fucile dall’altro figlio del marito, Anton von Goess.

La tragedia è avvenuta al Castello di Bockfliess in Austria.

Il funerale è stato celebrato nella Chiesa Parrocchiale di San Biagio ed ha visto la partecipazione di moltissime persone, tra le quali il Sindaco della città e molti esponenti della Nobiltà locale.

La Messa, durante la quale sono state esposte le onorificenze austriache che la Contessa aveva ricevuto in vita, è stata celebrata in italiano e tedesco dal parroco don Giuseppe Franceschin, dai sacerdoti austriaci Kaplan Mag e Thomas Marosch, e da don Sinuhe Marotta.

L’orchestra della Wallfahrtskirche Mariahilf di Vienna, diretta da Jury Everharz ha eseguito una Messa di Schubert.

Successivamente, con un lungo corteo, il feretro è stato accompagnato fino al vicino cimitero civile dalla banda mandamentale di Cervignano del Friuli.

I parenti della Contessa hanno chiesto a tutti i presenti di devolvere eventuali offerte ad una fondazione che sostiene le famiglie in difficoltà.

Tra i molti omaggi floreali, il cuscino di margherite bianche portato dai bambini, dai genitori e dagli insegnanti della scuola dell’infanzia di Terzo: un ringraziamento a colei che metteva a disposizione per i bimbi la Sua villa e la piscina per le lezioni di nuoto.

Margherita era molto amata nella bassa friulana.

 

Fonte foto: http://www.ilfriuli.it/articolo/cronaca/folla-a-terzo-d-quote-aquieia-per-l-quote-ultimo-saluto-a-margherita-cassis-faraone/2/191380

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *